Biografia riletta e interpretata come in un teatrino colorato  di San Gregorio Armeno di di Gaetano D’Angelo, detto Nino, cresciuto in uno dei quartieri più poveri della periferia di Napoli dai nonni materni, ultimi di numerose generazioni di calzolai. Nino vive dividendosi tra la sua precaria occupazione di gelataio ed esibizioni canore occasionali, finché non incontra un amico del padre, organizzatore di feste nuziali e di piazza. Da quel giorno avrà inizio la sua carriera di cantante, uno dei più singolari della melodia napoletana. Nino,  è  oggi uno dei più importanti artisti della scena musicale napoletana ed italiana. Una carriera fatta di tantissimi successi, di dischi che hanno venduto milioni di copie,  fino a diventare un vero e proprio “fenomeno” musicale e di costume a cavallo degli anni ’80.
Nel 1997 Roberta Torre gli affida la colonna sonora del film  Tano da Morire con cui vince il David di Donatello e il Nastro D’argento.

Regia Roberta Torre
Fotografia Daniele Ciprì
Montaggio Roberta Torre
Produzione Anonimi & Indipendenti in collaborazione con Megaris- Napoli

Festival

Festival del Cinema di Venezia, Finestra sulle Immagini 1996

Guarda il Film