Insanamente Riccardo III

Insanamente Riccardo Terzo, rilettura drammaturgica del classico di Shakespeare attraverso una mise en scène che vede protagonisti attori professionisti e pazienti psichiatrici, ovvero “attori-pazienti” e “attori impazienti”, così come la regista li ha definiti.
Il testo di Shakespeare diviene qui pretesto per narrare la mostruosità attraverso una rappresentazione in cui si mescolano normale e patologico, attori e spettatori. Un viaggio guidato nel mondo del caos, una messa in scena di energia pura gestita sulla soglia della frattura che fa traballare le etichette.

Palermo: Roberta Torre e l’insana mente di Re Riccardo di Andrea Porcheddu, Linkiesta.it

Pazzi per Shakespeare – di Eleonora Lombardo

Riccardo III è ansioso e parla in siciliano – di Maria Rosaria Spadaccino, Corriere della Sera

Insanamente Riccardo Terzo di Roberta Torre – scarica il PDF